Perché molte società di persone e ditte individuali, con i prelievi titolare, portano il capitale netto in negativo?

Perché molte società di persone e ditte individuali, con i prelievi titolare, portano il capitale netto in negativo?
Guarda il video sotto :

Nel conto economico di queste ditte, non sono compresi i “costi ” degli stipendi dei titolari.

Nel prospetto del bilancio delle società di persone o delle ditte individuali, invece i prelevamenti vengono considerati crediti diversi, quindi rimangono nell’attivo dello stato patrimoniale .

In realtà, il loro prelievo, viene fatto sotto forma di “prelevamento titolare “ che appare come un credito verso i soci.

Se per esempio consideriamo che, durante l’ultimo anno gli utili aziendali sono stati
€ 50.000 e i Soci hanno prelevato € 60.000, significa che titolari hanno prelevato più di quando avrebbero potuto ed hanno provocato un deficit finanziario di euro 10.000.

L’operazione in contabilità è solo un giro finanziario senza nessuna rilevazione di costo. L’utile economico è perciò € 50.000 .

Da un punto di vista dell’analista e delle Banche, c’è da considerare una diminuzione di capitale netto aziendale.

E’ vero che ad ogni prelevamento del socio nasce un credito della società verso il titolare dell’azienda, ma il credito è da considerarsi un Avere, solo nel momento in cui il Titolare ha previsto un rimborso nei confronti della società.

Prendiamo come esempio un indice significativo quale il debt equity ratio:
(Capitale di terzi/Capitale proprio).

Se nell’analisi si considerano i crediti verso i soci (prelievi)
non come un credito, ma come una diminuzione del capitale proprio , abbiamo spesso una voce del capitale in negativo .

L’azienda che si trova in queste condizioni ha un indice insufficiente, e risulta sottocapitalizzata.

Cosa dovrebbe fare il titolare dell’impresa?

Fare Molta Attenzione alla voce “Prelievo Titolari”, e pianificare il più possibile tutta l’attività sia economicamente che finanziariamente.

Per rimanere aggiornato con questo blog iscriviti ai Feed RSS

E tu cosa ne pensi ?

Lascia il tuo commento…

============================================================================================






Ti è interessato questo articolo?



Ricevi i continui aggiornamenti sulla gestione aziendale  Iscrivendoti gratuitamente alla nostra Newsletter

Iscriviti subito e ricevi un  Omaggio


Ogni e-mail di aggiornamento conterrà un link da cui potrai cancellarti con un solo click.(Vedi le condizioni sulla Privacy )
Consenso al trattamento dei dati personali e sensibili ai sensi del T.U. Privacy (D.Lgs. 196/03).

============================================================================================

Clicca qui per entrare nella pagina Facebook

Patrizio Gatti

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Clicca qui per avvertirmi di successivi commenti tramite e-mail. You can also subscribe without commenting.

Comments links could be nofollow free.