fbpx

credito bancario

Euribor a tre mesi ancora giu'! Le banche italiane dovrebbero allineare i tassi all'Europa

Nuovo minimo storico l’Euribor a tre mesi su cui vengono indicizzati i mutui per l’acquisto delle case. Il tasso interbancario ha toccato l’1,237% dall’1,244% di lunedì.
Fonte: http://www.ilsole24ore.com del 19.05.09

tassi-interesse-finanziamenti-bancari

Il Ministro dell‘Economia Tremonti, nel corso del  terzo incontro imprese, banche, lavoro per affrontare l’attuale fase di crisi    chiamato  Credit and Liquidity Day     ha detto che :

Le banche italiane dovrebbero allineare i tassi di interesse a quelli europei: ed ha dato «un suggerimento» al sistema bancario italiano: «Per aumentare il proprio gradimento dovrebbero allineare i tassi a quelli europei».

In seguito , il Ministro ha anche aggiunto che i cosiddetti Tremonti bond, non servono alle banche «per rifarsi il look», ma per far funzionare meglio l’economia –Aggiunge in seguito che lo spirito dello strumento che non era migliorare i bilanci delle banche, non serviva per il look dei banchieri ma per il credito alle imprese. Forse servirebbe un certo grado di maggiore responsabilità».

******************************************

Read More

Aziende-Rapporto Banca impresa!Ma Facebook cosa c’entra con questo blog?

Pagina Fan su  Facebook che parla  anche di gestione aziendale? Ma cosa c’entra il gruppo Mondo D’impresa con questo blog?

ombrello-quando-ce-il-sole-credito-bancario
**********************************************************************************
“Un banchiere è un tizio che ti presta l’ombrello quando c’è il sole, e lo rivuole appena comincia a piovere. ”     Mark Twain
**********************************************************************************

Ciao ,
inizia con questa frase la presentazione del mio gruppo   diventato  poi Pagina Fan su Facebook  e si conclude con
Sono troppe le piccole aziende a soffrire la mancanza di liquidità per la riduzione dei fatturati o per crediti non riscossi . Mentre l’ Euribor ha raggiunto il minimo storico i tassi di interesse ,almeno non per tutti diminuiscono .
E’ giusto dare condizioni migliori a chi è messo bene , ma aiutiamo anche chi non ha i capitali”

Stanno nascendo gruppi, ed anch’io  per curiosità ho pensato di provare cosa significasse avere e gestire  un gruppo   e una pagina Fan su FACEBOOK .

L’ho chiamato  “Mondo D’impresa “ poiché nel “gruppo” mi ripropongo di parlare e discutere di  gestione aziendale e soprattutto del rapporto tra Banca Impresa   per arrivare a dare alcuni suggerimenti su vari aspetti  sulla   relazione che c’è tra Istituti Bancari  e aziende talvolta sprovviste  di sostanziosi capitali propri .

E’ un gruppo che si ripropone di fare vedere la realtà di chi va a chiedere i finanziamenti in banca e tratta anche sul come si  può uscire dal credit crunch.

mondo-impresa-gruppo-facebook-rapporto-azienda-banca
Mi aspetto Idee , suggerimenti per migliorare la gestione d’azienda ,suggerimenti su finanziamenti regionali o locali e perché no , storie  naturalmente nel limite della Privacy .
Rimani sintonizzato  nel gruppo , a breve pubblicherò una storia  che ho trovato in internet  di una  amica coraggiosa che mi ha autorizzato a prendere il suo esempio dal suo Blog .

L’intenzione c’è ! Tra qualche mese faremo il resoconto dell’esperienza e poi vediamo.

E TU COSA NE PENSI?

Per ricevere le nostre  novità e gli aggiornamenti  iscriviti alla ns. newsletter

Per rimanere aggiornato con questo blog iscriviti ai Feed RSS

Vieni a trovarmi – Iscriviti al mio gruppo su Facebook

Ciao ,aspetto il tuo commento , fammi sapere cosa ne pensi

Patrizio Gatti

Read More

Fondi di garanzia per ristrutturazioni del debito! e se non hai i rating buoni?

LE MISURE ANTICRISI SONO SOLO PER POCHI O ALMENO NON PER TUTTI ?

“Le banche italiane – lo dimostra l’ultima tornata di trimestrali – continuano a macinare utili. Inossidabili nonostante la crisi finanziaria.” (Fonte www.libero-news.it)

Grazie a cosa? Grazie anche al Ministro del Tesoro arrivato giusto in tempo con i Tremonti bond a dare loro un po’ di ossigeno.

tremonti-bond-ossigeno-per-credito-bancario
E per i piccoli???

Con l’estendersi della recessione dei consumi, molte piccole imprese artigianali e commerciali sono in crisi di liquidita’,  ma almeno per chi  dimostra delle potenzialita’  future,  e’  opportuno cercare di ristrutturare il debito  verso forme di finanziamenti  a medio-lungo termine per riavere un pò di respiro.

Basta guardare in giro nel web puoi notare che in questi ultimi giorni si sono moltiplicate le azioni a sostegno del credito bancario per aiutare le imprese .

A partire dal comitato di gestione del Fondo di Garanzia che il 9 aprile ha deliberato,

Read More

Finanziamenti aziendali-Posso richiederli per non utilizzare i miei capitali??

Rispondo ad una domanda che mi è pervenuta tramite e-mail il 28 aprile –dall’amico lettore del mio blog  di nome G….

finanziamento-garanzie-credito-bancario

D:)    “SE IO AZIENDA CHIEDO UN PRESTITO, LO CHIEDO PERCHE’ HO BISOGNO, O PERCHE’ NON VOGLIO UTILIZZARE I MIEI CAPITALI??? ”

A mio avviso un finanziamento può anche essere chiesto  anche per non utilizzare i tuoi capitali .

Read More

Le Banche non danno i finanziamenti?-Per le imprese cosa fare?

Ciao , in questi ultimi giorni ho ricevuto varie email da amici lettori del mio blog e le domande che mi vengono poste   sono spesso rivolte ad avere spiegazioni sul perché le banche non li finanziano.
Ho scelto , senza inserire il nome per motivi di privacy , una domanda simile ad altre pervenutemi , per la quali ho risposto in maniera analoga . Naturalmente le risposte private che ho dato, hanno anche un qualcosa di personalizzato .

credito-bancario-finanziamenti-credit-crunch

D:) “Sono in un momento di crisi finanziaria e vorrei un consiglio . Le banche fanno le furbe e non danno soldi.  Ma la legge Tremonti dice che le stesse hanno la garanzia dello stato.Perchè fanno finta di non capire? “

Non tutte le banche hanno utilizzato o utilizzeranno  i Tremonti Bond

Read More

Misure anticrisi per facilitare l'accesso al credito per le imprese

Dal 9 aprile sono diventate operative le nuove misure anticrisi varate dal Governo che prevedono la possibilità di ottenere finanziamenti a medio termine con garanzie a favore delle imprese da parte dello Stato .

fondi-garanzia-credito-bancario-finanziamenti

La misura è estremamente importante per l’accesso al credito di quelle imprese che necessitano di una ristrutturazione del debito o di un sostegno agli investimenti.

Read More

Aziende e pianificazione:Cosa fare se ti arriva un assegno non pagato?

Ciao voglio raccontarti  un fatto reale che mi è accaduto a fine marzo 2009-

Sono stato chiamato da una mia Cliente che ha una piccola impresa, estremamente attenta alla pianificazione finanziaria e alla correttezza in ogni senso.

assegno-non-pagato-pianificazione-finanziaria

Grazie anche a questa mentalità negli anni la ditta è riuscita a farsi affidare bene da più banche, creandosi inoltre un piccolo fondo di liquidità da utilizzare per le emergenze.

C’è da precisare che difficilmente l’azienda ha utilizzato l’extrafido, è sempre rimasta nei parametri ed ha una valutazione di rating buona.

La responsabile aziendale mi chiama poiché ha ricevuto un assegno insoluto di circa 30.000 euro e mi ha chiesto di accompagnarla in banca per richiedere un finanziamento temporaneo

Read More

Prefetture:al via gli Osservatori sull'erogazione del credito a imprese e famiglie

Il Governo nelle scorse settimane    ha dato il via  agli Osservatori sull’erogazione del Credito consegnando il controllo ai Prefetti

osservatorio-credito-bancario-legge185-2008

Ci sono naturalmente come in tutte le cose i favorevoli ed i contrari  .

Per esempio in un sondaggio che ho preso dal sito  del Corriere della sera     http://www.corriere.it

ad oggi  il   42,7%  dei votanti si è detto a favore contro il 57,3% che ha votato a sfavore.

Questo è  un argomento che mi interessa  molto  , che spero possa servire affinchè , il sistema bancario continui a rendere possibile alle imprese del paese ed anche alle famiglie un normale accesso al credito , la cui ingiustificata contrazione potrebbe seriamente pregiudicare ogni prospettiva di veloce superamento dell’attuale  difficile  congiuntura  economica.

Read More

Finanziamenti a tasso zero in Toscana-Aiuti all'innovazione dell’offerta turistica e commerciale

Continuo sulla linea del precedente articolo poichè noto con piacere che sono usciti alcuni bandi interessanti che posson essere una boccata d’ossigeno per le imprese :

finanziamenti-agevolati-toscana

Mi riferisco in particolare  agli “Aiuti all’ innovazione dell’ offerta turistica e commerciale – P.R.S.E 2007/2010 linea di intervento 4.3″

Soggetti beneficiari
Piccole, medie e micro imprese che svolgono attività commerciale, turistico o una attività relativa alle strutture complementari al turismo.

Read More

BASILEA 2 E IAS

L’ adozione dei principi contabili internazionali da una parte e l’ entrata in vigore di Basilea 2 dall’ altra, rappresentano una vera e propria rivoluzione epocale che porterà un profondo cambiamento nel rapporto banca-impresa ed una nuova metodologia di analisi dei bilanci.
In particolare con Basilea 2 il rapporto banca-impresa dovrà basarsi sulla maggiore chiarezza informativa possibile. Per le banche diventerà fondamentale poter misurare correttamente i parametri che entrano nel calcolo del rating e ciò dipenderà direttamente dalla possibilità di raccogliere e gestire i dati necessari.
Oltre alle informazioni di natura quantitativa esposte nei bilanci aziendali, saranno fondamentali anche conoscenze di tipo qualitativo, ad esempio relative all’ imprenditore e al suo management, alla bontà dell’ iniziativa, al contesto economico in cui l’azienda opera e la posizione strategica che essa ricopre.
L’ insieme delle informazioni raccolte dovranno fornire un quadro completo sull’ impresa, sia dal punto di vista patrimoniale e finanziario, sia sotto l’ aspetto degli obiettivi di crescita e delle prospettive di mercato. Da questo punto di vista il business plan è lo strumento ideale per mezzo del quale il flusso informativo tra banca ed impresa trova la più corretta espressione.
Questa è la vera chiave del nuovo rapporto banca-impresa, che dal 2007 dovrà improntarsi su: maggiore correttezza e trasparenza nelle operazioni creditizie, una più stretta collaborazione affinché la banca possa valorizzare nel rating le peculiarità di ogni azienda.
Una maggiore trasparenza informativa è indispensabile inoltre per ottenere un rating realistico ma, soprattutto, per evitare che l’azienda sia “ostaggio” di valutazioni empiriche ed a volte approssimative.
Quindi, se Basilea 2, con l’introduzione di nuove misure di rischio creditizio, aiuta la valutazione di una banca nei confronti delle imprese, i principi contabili internazionali aiutano le imprese a rendere più trasparenti i propri bilanci.
In particolare Basilea 2 induce le imprese ad effettuare una valutazione sulla propria situazione finanziaria, economica e patrimoniale differente rispetto al passato in modo da ottenere il parere favorevole della banca nell’ ottenimento del credito. Questa nuova ottica induce già le aziende a riorganizzarsi e a rivedere gli indici di bilancio al fine di ottenere l’ esito favorevole per la concessione del credito, poiché si potrebbe verificare l’ ipotesi in cui dall’analisi di bilancio si ricaverebbero dei risultati espressivi di una non sana gestione che impedirebbero alla stessa di usufruire del credito.
L’ analisi di bilancio deve essere vista con i suoi riflessi positivi nel senso che un analista in seguito agli indici ottenuti può dare all’impresa dei preziosi suggerimenti relativamente alle scelte da intraprendere.
Pertanto non può essere eseguita più un’ analisi della gestione aziendale in modo superficiale ma questa deve essere lo strumento guida di indirizzo delle scelte aziendali.
Fino ad oggi siamo stati interessati da una visione statica dell’ azienda mentre da adesso in poi ci troveremo in una realtà dinamica.
In altri termini il nuovo bilancio non deve fotografare l’ azienda solo ad una certa data bensì deve divenire uno strumento di informazione finanziaria per tutti gli operatori economici.
Con l’ introduzione degli IAS/IFRS il bilancio da strumento rigido è diventato flessibile con lo scopo di proiettare l’ impresa al futuro.

Fonti:
– Rivista ” Basilea 2-verso un nuovo rapporto banca-impresa, n.3 maggio-giugno 2006, articolo di Rosita Donzì, editrice “Editrice Le Fonti S.r.l”;
– Rivista ” Basilea 2-verso un nuovo rapporto banca-impresa, n.4 luglio-agosto 2006, articolo di Rosita Donzì, editrice “Editrice Le Fonti S.r.l”;

Le informazioni contenute nel presente articolo sono state predisposte dalla Plan Consulting come ulteriore servizio reso ai nostri Visitatori. Esse costituiscono solo una introduzione generale alla materia e pertanto Vi raccomandiamo di richiedere un parere legale o consulenziale specifico riferito al concreto caso di specie prima di prendere qualsivoglia provvedimento basato sulle informazioni qui contenute.
La Plan Consulting declina ogni responsabilità derivante da eventuali provvedimenti presi o non presi sulla base di quanto riportato nel presente articolo.

Nota: il contenuto del documento deve essere interpretato in relazione al periodo in cui è stato redatto

Per rimanere aggiornato con questo blog iscriviti ai Feed RSS

E tu cosa ne pensi ? Lascia il tuo commento

A cura di Dott.ssa Alessandra Gervasi Ufficio Finanziamenti Plan Consulting

===========================================

Ti è interessato questo articolo?

Ricevi i continui aggiornamenti sulla gestione aziendale Iscrivendoti gratuitamente alla nostra Newsletter

Iscriviti subito e ricevi anche un Omaggio

Nome:
Email:
Rispettiamo la tua privacy e detestiamo lo spamming quanto te: il tuo indirizzo non sarà comunicato, ceduto o prestato a NESSUNO. Ogni e-mail di aggiornamento conterrà un link da cui potrai cancellarti facilmente e con un solo click.
Consenso al trattamento dei dati personali e sensibili ai sensi del T.U. Privacy (D.Lgs. 196/03).

===========================================


Diventa Fan su Facebook alla ns. pagina “Mondo d’impresa “

Read More