fbpx

Commissioni bancarie costeranno meno? Bella notizia! Ma dopo non si inventeranno mica altre spese?

Bancomat ,  Rid  , Spese RI.BA costeranno meno…..possibili risparmi per i clienti ???

Si spera che questo accordo venga rispettato , anzi… sicuramente verrà rispettato !

Ma le Banche si inventeranno altre commissioni per riguadagnarci  quanto perduto da questo accordo?

Abbiamo già visto cosa è successo con la Commissione di Massimo scoperto , tante aziende ne sono ancora scottate .

Ora comunque diamo spazio alla Buona Notizia lascio quindi spazio al Post di  Alessandra.

Ciao Patrizio Gatti:

====================================================================

Grazie all’accordo tra l’ ABI, l’ Antitrust e il Consorzio Bancomat, le commissioni tra banca e banca costeranno meno.

Sono in arrivo, infatti, tagli a commissioni interbancarie per Bancomat, PagoBancomat, Rid (Rapporti interbancari diretti) e pagamenti con ricevuta bancaria.

L’ accordo riguarda solo i rapporti tra le banche ma questo potrebbero incidere sulle condizioni economiche praticate alla clientela finale. Le riduzioni saranno comprese tra il 3% e il 36%.

In particolare, la commissione interbancaria PagoBancomat scende di oltre il 4% sul valore della transazione media; la commissione per i prelievi presso gli sportelli Bancomat si riduce del 3,4% (dal 0,58 a 0,56 euro); la commissione interbancaria Rid viene tagliata del 36%, scendendo a 0,16 euro.

La commissione per il Rid veloce scende da 0,35 a 0,26 euro a operazione. Infine, la commissione RiBa per disposizione di incasso viene ridotta di quasi il 20%, da 0,57 a 0,46 euro. A partire dall’ 1 novembre 2012, la commissione interbancaria sul Rid sarà azzerata, in linea con l’evoluzione europea.

Per il “mondo banche” notizie positive ma per i clienti? Al riguardo molto scetticismo.

Ci si auspica che le banche trasferiscano questi tagli sui correntisti portando vantaggi, in termini di risparmio, al cliente finale ma sappiamo che difficilmente avverrà e anche se lo facessero, come sempre,  compenserebbero le riduzioni introducendo nuove commissioni a carico dei consumatori o rincarando quelle già esistenti…

( Fonte: Il sole24ore.it)

Per rimanere aggiornato con questo blog iscriviti ai Feed RSS

E tu cosa ne pensi ? Lascia il tuo commento

A cura di Dott.ssa Alessandra Gervasi Ufficio Finanziamenti Plan Consulting

===========================================

Ti è interessato questo articolo?

Ricevi i continui aggiornamenti sulla gestione aziendale Iscrivendoti gratuitamente alla nostra Newsletter

Iscriviti subito e ricevi anche un Omaggio

Nome:
Email:
Rispettiamo la tua privacy e detestiamo lo spamming quanto te: il tuo indirizzo non sarà comunicato, ceduto o prestato a NESSUNO. Ogni e-mail di aggiornamento conterrà un link da cui potrai cancellarti facilmente e con un solo click.
Consenso al trattamento dei dati personali e sensibili ai sensi del T.U. Privacy (D.Lgs. 196/03).

===========================================


Diventa Fan su Facebook alla ns. pagina “Mondo d’impresa “

Patrizio Gatti

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Clicca qui per avvertirmi di successivi commenti tramite e-mail. You can also subscribe without commenting.

Comments links could be nofollow free.