fbpx

Posts Taged amministrare-lazienda

L'importanza dei dati andamentali per il rating Basilea 2

L’accordo di Basilea II lascia alle banche la libertà di usare metodi di stima differenti purchè in essi siano considerati gli stessi principi di valutazione, per cui si avvicinino a risultati simili.

In questo post mi interessa farti porre l’attenzione sulle derivanti dall’andamento del rapporto bancario quindi dai dati interni del rapporto e dai resoconti ottenuti da Centrale dei rischi e CRIF

Dalle notizie ricevute, la Centrale restituisce ogni mese un flusso personalizzato, con il quale viene fornita la posizione totale a livello di sistema dei singoli clienti contenente uno scoring,

Per tutte le imprese, anche le più piccole e meno strutturate, è quindi ancora più importante evitare di imbattersi in irregolarità di condotta, investendo su tecniche di programmazione finanziaria

Read More

La contabilità analitica

Rivolta all’interno dell’impresa in termini previsionali ed orientata al futuro con la finalità di effettuare il controllo di gestione per prodotto, per centro di costo o centro di responsabilità e per commessa.

Per l’imprenditore è possibile valutare costantemente i risultati ottenuti e di conseguenza verificare che gli obiettivi prefissati siano stati efficacemente raggiunti.

Read More

Affiancamento all'impresa per Basilea 2

Sino da quando si è cominciato a parlare di Basilea 2 , ho cercato d accompagnare la mia clientela verso il percorso del nuovo accordo internazionale affinchè non ne dovesse subire gli effetti.

Grazie all’esperienza maturata sul campo, Plan Consulting puÃò fornire un servizio di consulenza, valutazione e formazione su Basilea 2 tramite:

1.Check up finanziario:


Si prevede l’intervento di un nostro analista presso la sede dell’azienda, la raccolta di tutte le informazioni utili e successivamente l’analisi delle stesse. Il servizio ha lo scopo di trovare i punti di forza e di debolezza dell’impresa, da un punto di vista del merito creditizio, al fine di elaborare azioni di miglioramento o mantenimento del rating.

2.Affiancamento per valutazioni Basilea 2:

Tramite l’esperienza e le nostre competenze proponiamo un servizio di affiancamento al management in progetti di miglioramento del rating aziendale collaborando con l’azienda per facilitare le conoscenze riguardanti l’attribuzione del rating da parte degli Istituti di Credito.

3.Pianificazioni finanziarie , Business Plan e analisi di bilancio:

Eseguiamo pianificazioni finanziarie ,redazione e studio di Business Plan e analisi di bilancio con redazione di un semplice sistema di controllo del rating

4.Ottimizzazione dei rapporti bancari :

Affiancamento all’imprenditore nella gestione dei rapporti con il sistema bancario al fine di ottimizzare le condizioni di accesso al credito ponendo in essere, laddove necessario, operazioni di riorganizzazione dei fidi in corso ed eventuale reperimento di nuovi finanziamenti

Read More

Controllo di gestione per fissare gli obiettivi

Il Controllo di gestione è un sistema che consente alla direzione di:

fissare gli obiettivi nella fase previsionale,attuare il programma (budget) nella fase esecutiva,verificare la corrispondenza tra realizzato e programmato nella fase di controllo.”.

Il controllo di gestione può essere definito:

1. processo direzionale il cui scopo ultimo consiste nell’influenzare il comportamento decisionale del management e si estende quindi su quasi tutti gli aspetti di chi governa un’impresa.

2. un insieme di impostazioni organizzative e di metodologie contabili ed informatiche destinate alla programmazione delle scelte aziendali tenendo di vista i livelli di efficienza ed efficacia della loro realizzazione.

3.lo studio dell’andamento gestionale delle varie funzioni aziendali nel loro svolgimento, al fine di ottenere da tutti i responsabili la massima efficienza, mettendo in evidenza gli eventuali scostamenti dei dati consuntivati mese per mese o trimestre per trimestre, risalendone alle cause dando la possibilità agli stessi responsabili di intervenire tempestivamente per correggere la gestione successiva.

Ho fatto del controllo di gestione un vero e proprio credo per il miglioramento dell’azienda.

Read More

Business Plan per guardare al futuro

Ogni idea imprenditoriale, prima di diventare un’ iniziativa concreta, deve essere valutata nei minimi dettagli.

Lo strumento fondamentale per non andare allo sbaraglio è il Business Plan.

Il piano strategico d’impresa è lo strumento per presentare e pianificare il progetto d’impresa che si intende realizzare.

La domanda verso il business plan,quale mezzo di supporto alle decisioni, risulta di notevole interesse non solo nella fase di avviamento di una idea imprenditoriale ma anche nelle fasi di accrescimento successive in cui si vogliono per esempio attuare operazioni di riconversione di impianti esistenti, di lancio di nuovi prodotti, di diversificazione della produzione e delle attività da svolgere.Ma anche altri fattori hanno contribuito al suo sviluppo e al suo costante maggiore impiego all’interno delle imprese italiane.

Il business plan è utile verso l’esterno ai fini dell’istruzione di pratiche di finanziamento per nuovi investimenti erogati da banche o enti pubblici.In questi casi la redazione di un business plan è spesso richiesta obbligatoriamente.

Oggi, il piano d’impresa ha comunque una connotazione ben precisa e una struttura di riferimento consolidata, che agevola i soggetti preposti a valutare la bontà dell’iniziativa. Il business plan si compone generalmente di due documenti:una parte descrittiva che fornisce informazioni qualitative e una parte numerica relativa alle analisi quantitative.

L’analisi quantitativa esamina i dati di bilancio, essenziali per una analisi storica ma al contempo indispensabili quale dato di partenza per lo sviluppo dei budget previsionali, al fine di evidenziare le caratteristiche economiche, finanziarie e patrimoniali di una azienda.

Read More